Augusto adottato a distanza!

Cari A-Mici oggi vi parliamo di un bellissimo progetto proposto dai Giochi di Kim – l’avventura di imparare

Giochi di Kim è un negozio di giocattoli di Pesaro, qui trovate il loro sito:
http://www.giochidikim.com
Attraverso giochi creativi, educativi, didattici, in legno, laboratori, feste e altre iniziative organizzate presso il negozio “Giochi di Kim” nasce con la filosofia che ogni gioco per bambini, oltre ad essere divertente, può stimolare l’intelligenza, l’intuito, la memoria, la fantasia, le capacità motorie, cognitive, intellettive e creative di ogni bimbo.
Ogni anno Giochi di Kim propone un “tema” per i propri laboratori e quest’anno è stato scelto il GATTO.
Il gatto non solo come animale che con la sua dolcezza e simpatia cattura da sempre le emozioni e la fantasia dei bambini, ma visto come un approccio educativo per una maggiore sensibilità e responsabilità nel rapporto con i nostri amici a 4 zampe. Noi volontari sappiamo da sempre quanto sia importante e fondamentale l’educazione dei più piccoli verso il rispetto della natura e degli animali, anche come strumento di prevenzione del randagismo, per questo abbiamo accolto con entusiasmo questo progetto dei Giochi di Kim, che insieme ad Animalia creerà laboratori didattici per far divertire i bimbi, al tempo stesso sensibilizzarli al rispetto dei nostri a-mici ed aiutare concretamente la nostra associazione ed il Gattile “Oasi Felina” di Pesaro!
Attraverso bellissimi giochi e gadget ideati dalle bravissime creative, ci divertiremo ed aiuteremo anche gli a-mici!
Presto vi presenteremo il progetto, intanto come primo passo concreto, i Giochi di Kim hanno voluto aiutarci adottando il nostro AUGUSTO, detto “Imperatore” ed anche il “mammo del gattile”! Ecco qui l’attestato di adozione a distanza!
Grazie di cuore ai GIOCHI DI KIM ed a presto con i nostri progetti!

38508738_2194891180582040_7525558700103172096_n 38752972_2194892803915211_4207201636466032640_n

Luna cerca casa

Amici, oggi vi presentiamo Luna, una micina siamese che una famiglia (si può definire così la gente che abbandona?..non so!) ha pensato bene di lasciare in mezzo alla strada senza cibo, senza acqua e senza riparo. Noi volontarie abbiamo girato mezza città cercandola, ma di lei non c’era traccia! Passa un mese e ancora ci chiediamo che fine abbia fatto, quando improvvisamente riceviamo una telefonata da parte di un veterinario che aveva visto i nostri annunci disperati! Luna era stata ritrovata in strada da Alice, che ringraziamo di cuore, denutrita e disidratata, grazie ad Anna che l’ha tenuta in stallo, Luna si è ripresa ed è stata sterilizzata! Oggi sta bene e CERCA CASA!
P.s solo adozioni consapevoli, non si prenota con un commento, per tutte le info e preaffido recarsi in gattile!

35271980_2064807560257070_6131087513214779392_n

Grazie Massimo!

No, Massimo non è il gatto, Massimo è un amico che ha deciso di schierarsi al nostro fianco e di aiutare il nostro Hattori Hanzo.
Hattori è arrivato in Gattile con un evidente carcinoma al naso, quasi cieco, evidentemente un micio ormai vecchio e malato buttato via come uno straccetto (è semplice no? Il gatto è ammalato lo si butta via…)
Noi abbiamo deciso di cercare di fargli passare il tempo che gli resta in modo decente e quindi abbiamo deciso di farlo operare. Operazione delicatissima, svoltasi perfettamente con tanto di trasfusione.
Che c’entra Massimo in tutto questo? C’entra, eccome se c’entra perché Massimo ha deciso di accollarsi le spese veterinarie dell’intervento di Hattori.
C’entra perché oltre ai suoi gatti pensa anche a quelli più sfortunati e noi non potremmo che essergli grate per sempre del suo gesto.
C’entra perché grazie a lui avremo la possibilità di curare altri gatti e perché grazie a lui è capitato di toccare con mano la generosità e la bontà d’animo, qualità molto rare di questi tempi.
Grazie Massimo!

whatsapp-image-2018-06-18-at-08-42-02

Ciao dolce Ranja

Ciao patatina, in queste calde giornate te ne sei andata anche tu, così inaspettatamente.. ancora ricordiamo quando ti abbiamo trovata abbandonata davanti al gattile insieme ad un’altra gatta in un freddo giorno d’inverno..È stato terribile, come terribile è stata la tua scomparsa! Eri così accogliente e dolce, coccolona con tutti! Il tuo sguardo diceva tante cose e ci mancherà da morire! Ciao dolce Ranja, goditi il ponte!34563607_2039988089405684_7074829288574287872_n

È difficile scrivere qualsiasi cosa in questo momento! Oggi due pezzi del nostro cuore si sono spezzati e sono andati via per sempre! Siete stati due micioni davvero fantastici, sempre presenti e sempre pronti a ricevere e a donare amore! Fa male, fa tanto male non essere riuscite a darvi l’ultimo saluto, è successo tutto così improvvisamente e ci sembra inspiegabile la vostra assenza!. Le mamme vi porteranno sempre nel cuore! Ciao amori nostri, mancherete immensamente! ❤️

33343126_2019482298122930_4818858709457305600_n

33366796_2019482248122935_3857591667938820096_n

SNOOPY CERCA CASA

29792217_1929320857139075_8568758448371000253_n

Questo bellissimo musetto si chiama SNOOPY, vive da solo in un box del Gattile.
Il problema di SNOOPY si chiama megaesofago (dilatazione diffusa dell’esofago) che lo costringe a mangiare poco e più volte al giorno utilizzando una ciotola rialzata.
Per questo motivo non possiamo lasciarlo libero nel nostro giardino, non possiamo metterlo con altri gatti, è costretto a vivere solo nel suo box.
Con il passare del tempo SNOOPY è diventato coccolosissimo, quando la sua volontaria preferita entra nel suo box e si inginocchia lui le mette le zampine al collo… e per noi diventa sempre più difficile vederlo lì tutto solo.
Cerchiamo, pertanto, una famiglia per lui, non è un gatto impegnativo, basta sfamarlo in maniera diversa, ha bisogno solo di assumere ogni giorno un antiacido, in una casa come “gatto unico” avrebbe finalmente la possibilità di un minimo di libertà e, soprattutto, di essere amato e coccolato 24 ore su 24.
Guardate il suo musetto, come resistergli?

PANDORO

Ciao a-mici, io sono Pandoro, ho 11 anni e vengo da una delle tante colonie della mia città, dove una signora non era più in grado di prendersi cura di me. Sono stato ritrovato dall’ Asur cieco e con le crisi epilettiche, avevo la toxoplasmosi. Le mie nuove mamme del gattile mi hanno curato e fortunatamente non ho avuto conseguenze, così ho deciso di restare qui dove oggi sono il Boss indiscusso e Direttore dell’ufficio!
P.s Impazzisco per i bastoncini snack!

whatsapp-image-2018-02-07-at-10-41-45 whatsapp-image-2018-02-07-at-10-43-20